Logo Casagit

Novità in vista per i lavoratori autonomi iscritti ai nuovi profili Casagit. O che sono interessati ad iscriversi ad uno dei tre profili studiati per le esigenze dei giornalisti non dipendenti.
A partire dal primo giugno 2016, e fino al 30 giugno 2017, sarà infatti nuovamente possibile iscriversi ad uno dei profili predisposti dalla Cassa di assistenza (Profilo Due, Profilo Tre o Profilo Quattro). E anche per chi è già iscritto, a far data dallo stesso giorno, sono in arrivo delle modifiche.
Nel dettaglio, come anticipa il fiduciario regionale del Friuli Venezia Giulia, per gli iscritti al Profilo Due è previsto l’aumento di circa il 20 per cento delle tariffe odontoiatriche, l’aumento da 12 a 24 delle sedute fisioterapiche post infortunio (entro il limite del massimale), l’aumento da 35 a 50 euro del rimborso per le ecografie.
Il Profilo Tre verrà integrato con un’indennità di degenza di 50 euro al giorno per ricoveri senza intervento chirurgico (con 2 giorni di franchigia), mentre per i ricoveri con intervento chirurgico resta la indennità di degenza di euro 70 al giorno (con 2 giorni di franchigia). Sono poi previsti il rimborso delle visite specialistiche (a tariffario 56 euro entro il limite del massimale), l’introduzione di tutte le prestazioni odontoiatriche già previste per il Profilo Due (entro il massimale di 1.000 euro l’anno) e anche qui l’aumento da 35 a 50 euro del rimborso per le ecografie.
Miglioramenti, infine, andranno a regime anche per quanto riguarda il Profilo Quattro: introduzione di indennità di degenza di 50 euro al giorno per i ricoveri senza intervento chirurgico (con 2 giorni di franchigia), introduzione rimborso del ticket per visite specialistiche (entro il limite del massimale), aumento da 35 a 50 euro del rimborso per le ecografie.
Dal primo giugno, inoltre, potranno sottoscrivere uno dei nuovi profili i giornalisti mai iscritti a Casagit in precedenza; gli ex titolari di una posizione Profilo Uno non usciti per decadenza o recesso e a condizione che non abbiano pendenze debitorie nei confronti della Cassa; i figli in precedenza iscritti a Casagit nel Profilo Uno, usciti per decadenza o recesso, che abbiano perso il diritto all’assistenza come familiari negli ultimi 10 anni e a condizione che non abbiano pendenze debitorie nei confronti della Cassa; i loro familiari: coniuge o convivente more uxorio (anche dello stesso sesso) e figli o equiparati fino al 26° anno di età.
Tutte le spese mediche sostenute dagli iscritti ad uno dei nuovi profili, anche se rimborsate in tutto o in parte da Casagit, potranno inoltre essere portare in detrazione in sede di dichiarazione dei redditi (mentre il contributo di iscrizione al profilo non è deducibile).
Per iscriversi sarà sufficiente compilare il modulo disponibile online sul sito www.casagit.itnella sezione “Modulistica”. In caso di necessità è sempre possibile rivolgersi per ulteriori informazioni e/o assistenza alla propria Associazione regionale di stampa.

543 visite