Mattarella

 

“È importante la libertà di stampa, la sua proprietà di analisi. È il termometro della democrazia del nostro e degli altri Paesi. Dove viene limitata emergono e nascono allarmi su possibili involuzioni autoritarie o un certo fascino del potere forte”. Lo ha affermato il presidente della Repubblica Sergio Mattarella nel corso della cerimonia del Ventaglio al Quirinale.

Il presidente ha poi commentato l’approvazione della Riforma ordinistica. ”Di recente è stata approvata la riforma dell’Ordine dei giornalisti, consolidando l’autonomia” della professione, “una scelta importante nel pieno della rivoluzione digitale che investe la fruizione e la produzione di informazione”. Mattarella ha sottolineato che lo specifico della professione giornalistica, che la “distingue” da altre forme di produzione informativa, in epoca di ‘fake news’ o ‘fattoidi’, è la “verifica dell’attendibilità e la ricerca della verità”.

Fonte: Adnkronos
320 visite