Ostia: Piervincenzi, non è un naso rotto che ci ferma

Daniele Piervincenzi, il giornalista aggredito e ferito da Roberto Spada è stato interrogato dai magistrati della procura di Roma. “Temo ritorsioni nei miei confronti e ho paura per la mia famiglia” ha detto ai giudici. Inoltre il giornalista ha ricostruito le fasi violente dell’episodio di cui è rimasto vittima. “Credo che le persone coinvolte fossero più di dieci, mentre alcuni erano affacciati alle finestre dei palazzi ad osservare ciò che accadeva. Non è intervenuto nessuno per aiutarci.”

Piervincenzi ha anche confessato ai giudici di non essere andato in ospedale ad Ostia perchè temeva che qualcuno della famiglia Spada potesse raggiungerlo e continuare ad aggredirlo.

Le indagini sull’aggressione al giornalista Piervincenzi hanno portato anche all’identificazione del complice di Spada. E’ un uruguaiano di 38 anni, Alvez Del Puorto Nelson arrestato dai carabinieri. Nei suoi confronti è stato spiccato un mandato di cattura per gli stessi reati contestati a Spada.

1.196 visite