d91829710c629bed31955a3bfaa996fb

Il Consiglio dell’Ordine dei giornalisti del Lazio aderisce al sit in organizzato per martedì 2 maggio in piazza Montecitorio, a Roma, per ribadire il “no” dei giornalisti italiani alla censura ed al bavaglio turco. Nel corso dell’iniziativa – si legge in una nota – verranno letti i nomi degli oltre 150 colleghi che in Turchia sono detenuti nelle carceri e rischiano l’ergastolo.

Il presidio, organizzato alla vigilia della  Giornata mondiale della libertà di stampa, è promosso con il sostegno della Federazione europea ed internazionale dei giornalisti.

All’inziativa aderiscono, tra gli altri, la Fnsi, l’Usigrai, Amnesty International Italia, Art.21, Pressing NoBavaglio.

270 visite