Informazione online: ecco classifica e trend dei siti di news più seguiti nel mese di luglio. In testa Repubblica e TgCom24

Schermata 2017-09-18 alle 10.15.52

Posizioni invariate rispetto al mese precedente in cima alla classifica dell’informazione online stilata da Prima sulla base delle rilevazioni di Audiweb Database di luglio. Ai primi cinque posti si confermano Repubblica, TgCom24, Corriere della Sera, Gazzetta dello Sport e Citynews, esattamente come in giugno. Il Messaggero guadagna due posizioni e sale al sesto posto, superando La …

Inpgi 2, via libera a disoccupazione, maternità e Casagit per autonomi e parasubordinati. Si attende il via libera dei ministeri

Inpgi

Casagit senza oneri per giornalisti freelance iscritti all’Inpgi 2 con redditi bassi, assegni pensionistici più ricchi del 30%, tutela della maternità a rischio e trattamento di disoccupazione anche per i co.co.co. Lo prevede una revisione del Comitato amministratore della gestione separata, in attesa del via libera dei ministeri.“Si tratta di un intervento organico e complessivo …

“Chi l’ha visto?”, caso Specchia: Odg condanna la spettacolarizzazione del dolore. Intervengono anche Fnsi e Usigrai

Chi l'ha visto Caso Specchia

L’Ordine nazionale dei Giornalisti invita tutti i colleghi a rispettare i doveri deontologici che purtroppo talvolta vengono calpestati in nome del diritto di cronaca. L’ultimo “caso” che riguarda la trasmissione Rai “Chi l’ha visto” è il classico esempio da non seguire. Il naturale coinvolgimento emotivo non deve violare i principi deontologici, soprattutto quando – come …

Intercettazioni, la Fnsi scrive al ministro Orlando: “Decreto in contrasto con norme europee”

Lorusso

«Qualsiasi provvedimento normativo volto a regolare la materia delle intercettazioni non può prescindere dal rispetto della Convenzione europea dei diritti dell’Uomo sul diritto dei giornalisti ad informare e dei cittadini ad essere informati. Tale Convenzione è infatti pienamente vincolante per l’Italia». Lo ha scritto il segretario generale della Fnsi, Raffaele Lorusso, in una lettera al …

Dati Ads, il Corriere della Sera davanti a Repubblica e Gazzetta dello Sport

giornali-571x340

  Sono disponibili da lunedì 11 settembre 2017, i nuovi dati mensili stimati dagli editori, riferiti al mese di luglio 2017 per quotidiani e settimanali e al mese di giugno 2017 per i mensili. Come ricorda la società in una nota, a seguito dell’entrata in vigore del nuovo Regolamento Ads edizioni digitali, è ripresa anche …

La perdita di credibilità del giornalismo

Helmut Fohringer / APA-PictureDesk / APA
Helmut Fohringer / APA-PictureDesk / APA

Articolo di Marco Pratellesi pubblicato da Agi Una ricerca dell’università di Urbino sulle fake news conferma che il problema non è la rete ma la sfiducia verso i media tradizionali. Il motivo? Troppe volte smarriamo etica e obiettività A che punto è la fiducia degli italiani nei media e nel giornalismo? Quotidiani e televisioni tradizionali non …

Giornalisti e operatori dell’informazione: ecco i bandi per la riqualificazione promossi dal Corecom Lazio

giornalisti

Scadono il 20 ottobre i termini dei  bandi  per l’ ammissione ai  corsi di formazione su modi,  tecniche e professioni dell’informazione multimediale e della comunicazione digitale che il Co.Re.Com. Lazio, a seguito del protocollo d’intesa con l’Ordine regionale dei giornalisti, realizza  in attuazione delle competenze che gli attribuisce la  legge regionale in materia di informazione …

Titoli “Il Tempo” e “Libero”, Articolo 21 e altre associazioni verso la presentazione di un esposto-denuncia

il tempo libero

Le Associazioni “Articolo 21”, “A mano disarmata”,“Progetto diritti”, la “Rete Nobavaglio” hanno dato mandato ai loro legali di studiare la possibile presentazione di un esposto-denuncia alla magistratura contro i quotidiani Libero e il Tempo per violazione della legge 25 giugno 1993, n. 205 che sanziona e condanna gesti, azioni e slogan legati all’ideologia nazifascista, e …

Bimba morta per malaria, intervengono i vertici di Ordine e Sindacato

Libero

Bimba morta per malaria, i vertici di Cnog e Fnsi: «Alcuni titoli di giornali rievocano la “caccia all’untore”» «I titoli di prima pagina di Libero e de Il Tempo sulla tragica morte per malaria della bimba trentina rievocano certa “caccia all’untore” di manzoniana memoria e non fanno certo onore alla nostra professione di giornalisti. Il …