Campo-DallOrto

Ai nastri di partenza il nuovo Tgr Toscana della Rai, un progetto pilota per l’informazione territoriale. “Questo progetto ci permette di compiere un ulteriore passo avanti verso la trasformazione di Rai in media company”, ha spiegato il dg Antonio Campo Dall’Orto intervenendo questa mattina a Firenze alla presentazione del nuovo sito e dei nuovi contenuti on line della Testata Giornalistica Regionale Toscana.

“I prodotti del servizio pubblico diventano più fruibili per i cittadini. Un flusso di contenuti che farà interagire i sistemi tradizionali dell’informazione, con quelli di ultima generazione come il web e i social”, ha aggiunto il direttore generale della Rai.

“I nostri reporter territoriali saranno in grado di fare un servizio  per il tg, uno breve con lo smartphone per il sito, e poi trattare il tema dedicandosi a tweet e social media”, ha concluso Campo Dall’Orto.

La sperimentazione del nuovo sito della Tgr Toscana farà da pilota per tutta l’Azienda, spiega una nota. L’intera redazione regionale, nessuno escluso, grazie a un accordo siglato con Usigrai, lavorerà perciò all’offerta informativa in cross medialità.

Sul nuovo sito i cittadini potranno informarsi su tutto ciò che accade nella regione dove vivono: dalla cronaca alla politica, dal meteo alla viabilità e al traffico, dai vari appuntamenti culturali fino alle ultime notizie di spettacolo e sport. Sul nuovo sito anche l’ultim’ora, video live, top news, reportage e inchieste, contenuti video-fotografici e mappe. Un flusso continuo con l’obiettivo è raggiungere gli utenti con un sistema integrato tv, radio, web e social.

Alla presentazione del nuovo sito, che si è svolta presso la sede della Tgr Toscana di largo De Gasperi, hanno partecipato, tra gli altri, Guelfo Guelfi consigliere d’amministrazione Rai, il direttore della Tgr Vincenzo Morgante, il direttore di Rai Digital, Gian Paolo Tagliavia, Paolo Galletti direttore Risorse Umane, il vice direttore della Tgr Giuseppina Paterniti, il vicedirettore di Rai Digital Antonella Di Lazzaro. Presente anche Vittorio Di Trapani segretario Usigrai.

345 visite