Rai: presentazione del palinsesto dedicato alla 98a edizione del Giro d'Italia

“Cercavo un padre nobile del giornalismo sportivo Rai, che garantisse autorevolezza e ironia. Ho sempre stimato Riccardo Cucchi, ho preso nota dell’ondata di emozione alla sua ultima radiocronaca, ho lanciato l’idea e chiunque la sentisse è parso entusiasta, sono felice che lo sia stato anche lui accettandola”. Gabriele Romagnoli, il direttore di Raisport, presenta così la novità di maggior spessore in casa Raisport in vista della prossima stagione sportiva.

La Domenica Sportiva, spiega una nota, in onda su Rai2 dalle 23.00, cambierà volto, ma anche studio, completamente rinnovato, e linea editoriale. A condurlo la confermata Giorgia Cardinaletti.

“Devo prima di tutto esprimere la mia gratitudine all’azienda e al direttore Romagnoli – dice Cucchi – per l’opportunità che hanno voluto darmi, e che mi rende particolarmente felice. Da parte mia, anzi, da parte nostra, perché mi piace pensare alla DS come a una squadra che si muove insieme, proveremo a raccontare il calcio e a farlo vivere agli appassionati con ironia e passione, come ho sempre cercato di fare io durante tutta la mia carriera”.

Confermato, nel salotto della DS, il campione del mondo del 1982, Marco Tardelli, mentre saranno molti altri i talent nuovi da scoprire, una puntata dopo l’altra, fino a comporre la formazione completa. Fin dall’esordio, però, il 20 agosto, ci sarà Gianfelice Facchetti, figlio di Giacinto, attore, che reciterà ogni domenica un breve monologo, una storia del calcio contemporaneo.

L’altra novità della stagione 2017-2018 si chiama Antidoping: un inedito assoluto, in onda, sempre su Rai2, la domenica dalle 19 alle 19.30 dopo Novantesimo minuto. Era il tassello mancante all’offerta Rai sullo sport: un programma che coniugasse racconto e inchiesta. Affidato a un inviato di punta, Alessandro Antinelli, che lascerà la DS per tentare una nuova strada. Tra ricostruzione in studio e interviste girate in esterna cercherà di condurre il telespettatore oltre l’esito delle partite, il profilo degli atleti, la verità apparente.

Confermato, invece, il trio che guiderà anche l’anno prossimo Novantesimo minuto serie A: Paola Ferrari, Alberto Rimedio e Mario Sconcerti. Il programma durerà due ore, dalle 17.00 alle 19.00, con la prima parte dedicata alle interviste in diretta dagli spogliatoi.

Immutata anche l’offerta relativa alle trasmissioni del sabato: si comincia alle 13.30, dopo il Tg2, con Dribbling, lo storico rotocalco sportivo, che torna al format con doppia conduzione, affidata a Cristina Caruso e a Tommaso Mecarozzi. Nel pomeriggio, poi, dalle 18.00, Novantesimo minuto serie B, condotto, come lo scorso anno, da Paolo Paganini; chiusura in seconda serata, dalle 23.00, con Il sabato della DS, con il confermato Marco Lollobrigida in conduzione: stesso studio della DS, nel segno della continuità con il programma di punta, per l’analisi degli anticipi del sabato.

Fonte: www.primaonline.it

802 visite