Giulio Regeni, un anno dopo la morte. La Fnsi il 25 gennaio alla manifestazione promossa da Amnesty Italia

giulio-regeni

  Mercoledì 25 gennaio sarà trascorso un anno esatto dalla scomparsa di Giulio Regeni al Cairo. Nonostante siano passati 365 giorni, la verità sull’arresto, la sparizione, la tortura e l’uccisione del giovane ricercatore italiano è ancora lontana. Per continuare a chiedere #VeritàPerGiulioRegeni, la Fnsi parteciperà alla manifestazione organizzata da Amnesty International Italia all’università La Sapienza …

La Fnsi parte civile nel processo contro presunti aggressori di Federica Angeli

Federica Angeli

  La Federazione nazionale della stampa italiana si costituirà parte civile al fianco della giornalista Federica Angeli nel processo contro gli esponenti del clan Spada di Ostia accusati di aver rivolto minacce di morte alla collega di Repubblica mentre era al lavoro per documentare e denunciare il malaffare nel litorale romano. La costituzione di parte civile …

Jobs act, Lorusso (Lorusso): “I voucher del giornalismo si chiamano Co.Co.Co.”

Raffaele Lorusso

«Non serve un maquillage al Jobs act per evitare il referendum. È auspicabile che il governo intervenga in profondità e con decisione per cancellare tutte le forme di lavoro atipico che forniscono un quadro di legalità a situazioni di sfruttamento e precarietà dilagante». All’indomani della decisione della Consulta sull’ammissibilità dei quesiti referendari sul Jobs act, …

Telecity, Telestar e Radiocity: in arrivo licenziamenti collettivi. Fnsi e Assostampa lanciano la mobilitazione

Telecity 7 Gold

L’editore di Telecity, Telestar e Radiocity ha anticipato la volontà di avviare le procedure di licenziamento collettivo per 60/70 dipendenti, ovvero per l’equivalente della metà della forza lavoro in essere, oltre alla chiusura di almeno una sede regionale. Slc-Cgil, la Rsu, la Fnsi e le Associazioni regionali competenti hanno contestato la decisione dal momento che …

Cantone boccia le assunzioni in Rai. Fnsi e Usigrai: “Arrogante il silenzio dei vertici aziendali”

Cantone

Il presidente dell’Anac, Raffaele Cantone, è tornato sulla vicenda delle assunzioni di 21 dirigenti esterni in Rai sulla quale, sollecitata dall’Usigrai, l’autorità si era pronunciata lo scorso settembre esprimendo una serie di rilievi. Da Benevento, dove si trovava per la firma di due protocolli d’intesa in tema di legalità, uno con la procura della Repubblica del …

Rai, Fnsi e Usigrai: “All’azienda non serve una riforma frettolosa. È a rischio il futuro del Servizio pubblico”

collage-usigrai-fnsi

«La Rai non ha bisogno di piani di riforma buttati giù di fretta». Fnsi e Usigrai rispondono così alle ultime esternazioni dei dirigenti dell’azienda concessionaria del servizio pubblico radiotelevisivo e spiegano: «In questi 18 mesi, il vertice ha prodotto fallimenti tv, ignorato la radio, azzerato l’informazione sul web, violato regole facendosi sanzionare da Autorità e …

Querele temerarie e diffamazione: via libera dal ministro Orlando a un tavolo di confronto

tribunale

Un tavolo di confronto per approfondire i temi relativi alle querele temerarie e alla diffamazione, alla tutela dei cronisti minacciati e al contrasto del linguaggio dell’odio e della violenza. Lo ha annunciato il ministro della Giustizia, Andrea Orlando, accogliendo la richiesta avanzata dalla Fnsi, in diverse occasioni, da ultimo l’iniziativa pubblica promossa davanti al Senato qualche …

“Libera la parola”: al via il contest per studenti di Fnsi, Miur e Festival dei Diritti Umani

Studenti

La Federazione nazionale della stampa italiana, in collaborazione con il ministero dell’Istruzione, dell’università e della ricerca e il Festival dei Diritti umani, indice il concorso giornalistico “Libera la parola”. Il contest è rivolto a tutte le scuole superiori italiane e può contare sulla partnership di grandi testate: Corriere della Sera, RaiNews24 e Radio Popolare. La …