Google, Twitter e gli editori a lavoro per velocizzare il caricamento sul web di articoli e riviste online

Google

Google, Twitter e altre importanti testate giornalistiche – come il The Guardian e il The New York Times – stanno lavorando per velocizzare il caricamento degli articoli sul web. In un mondo dove molte persone utilizzano lo smartphone per informarsi in mobilità, pochi secondi di caricamento in più possono fare la differenza. Un contenuto caricato troppo lentamente può essere ignorato da un utente e, …

Con Google News Lab gli strumenti giusti per il giornalismo di qualità

Redazione

Giornalismo di qualità significa anche libertà d’informazione. Internet ha cambiato le carte in tavola, dando a tutti la possibilità di esprimere la propria opinione sul web. Le voci più o meno autorevoli che finiscono in rete non sono selezionate ma vengono prese, mischiate e portate davanti ai lettori. Il rischio concreto è quello di essere catapultati su …

Privacy: Google dà più controllo agli utenti tramite un “account personale”

Google

Avere il controllo sulle informazioni che ci riguardano, sapere ad esempio chi vedrà una nostra foto pubblicata sul web, o come e perché si tiene traccia delle nostre ricerche online, non è una missione impossibile. Alla spiacevole sensazione che la digitalizzazione delle nostre vite vada di pari passo con la perdita di privacy, Google risponde …

“La Stampa” con Google per nuove forme di giornalismo online

GermanyEuropeGoogleJPEG-09376_1404413617-725-kk7H-U10403072483725VQD-700x394@LaStampa.it

«Crediamo che Google abbia sempre cercato di aiutare il mondo dell’editoria, ma dobbiamo ammettere di aver fatto qualche errore». Così Carlo D’Asaro Biondo, Presidente Strategic Relationships dell’azienda per l’Europa, annuncia un cambio di passo. E la nascita della Digital News Initiative (DNI), una partnership tra otto testate europee e Google per lo sviluppo di nuove forme di …

“Collateral Freedom”. Reporter senza frontiere in prima fila contro la cyber-censura

censura

Per festeggiare la giornata mondiale contro la censura su Internet i giornalisti di Reporter senza frontiere hanno diffuso i link ai mirror di nove siti bloccati nei paesi d’origine. L’idea, sviluppata insieme a un’organizzazione cinese per i diritti umani e la libertà di stampa, ha visto la collaborazione di alcuni giganti del web come Amazon …