Pietro Grasso: “Condannare alla galera un giornalista lede la libertà di espressione”

Grasso

“Citerò due numeri tra i tanti forniti da Ossigeno che da soli restituiscono un quadro allarmante. Trovo piuttosto grave il fatto che, nel biennio 2014-2015, siano stati inflitti 103 anni di carcere in totale a 155 giornalisti”. Lo ha detto il presidente del Senato, Pietro Grasso al convegno di Ossigeno per l’informazione organizzato a Palazzo …

“No bavaglio”: il 10 ottobre convegno al Circolo della stampa di Milano

Circolo della Stampa Milano

Lunedì 10 Ottobre, dalle ore 10 alle ore 13, presso il Circolo della stampa di Milano, in Corso Venezia 48, si terrà il convegno “No bavaglio sempre, comunque, dovunque”. Rappresentanti dei giornalisti italiani ed europei e ospiti internazionali si incontreranno per fare il punto e denunciare con forza quanto sta avvenendo in Paesi dove la …

Libertà di stampa, da Strasburgo due nuove sentenze in favore dei giornalisti

Corte-di-Strasburgo__1_

Mentre in tutto il mondo, inclusa l’Italia, la libertà di stampa è sotto attacco tra querele temerarie, sanzioni penali, richieste di rettifica immotivate, la Corte europea dei diritti dell’uomo tiene alta la guardia nell’assicurare la protezione dei giornalisti che esercitano il diritto alla libertà di espressione. Una tutela rafforzata, quella assicurata da Strasburgo, perché i …

Turchia, nuovi arresti al quotidiano Zaman. I giornalisti italiani si mobilitano per la libertà di stampa

Sit in

Prosegue la stretta del presidente turco, Recep Tayyip Erdogan all’indomani del fallito golpe del 15 luglio. Dopo i 42 ordini di arresto per altrettanti giornalisti e l’incarcerazione della 72enne commentatrice televisiva ed ex parlamentare Nazli Ilicak, le autorità turche hanno emesso oggi nuovi mandati d’arresto nei confronti di 47 ex impiegati di quello che era …

Arrestato in Turchia rappresentante di Rsf. L’associazione: “Picco negativo per la libertà di stampa nel Paese”

Onderoglu

  “Il nostro corrispondente Erol Onderoglu è stato arrestato in Turchia. È vergognoso e aberrante!”. La denuncia arriva direttamente da Reporters sans frontières (Rsf) che ha reagito così alla notizia dell’arresto preventivo, deciso oggi da un tribunale di Istanbul, del suo rappresentante nel Paese. Onderoglu sarebbe finito in manette insieme all’attivista per i diritti umani Sebnem Korur …

Diffamazione, Osce su ddl approvato al Senato: “Un passo nella giusta direzione”

Dunja Mijatović

  La Rappresentante dell’OSCE per la libertà dei media, Dunja Mijatovic, ha accolto con favore la decisione del Senato di non inserire alcun riferimento alla diffamazione a mezzo stampa nel disegno di legge contro le intimidazioni ad amministratori pubblici, politici e magistrati. “La decisione di non aumentare la durata massima della prigione è un passo …

Libertà di stampa nelle Filippine: “licenza di uccidere” i giornalisti

Rodrigo-Duterte

“Qui la legge sono io”, aveva dichiarato l’attuale Presidente delle Filippine ed ex sindaco di Davao Rodrigo Roa Duterte. Facendo uso della rete di contatti creata quando era capo di una banda criminale. Duterte aveva allestito veri e propri squadroni della morte per combattere i terroristi ed i criminali. La notizia è stata confermata dalla Commissione Asiatica dei …

Uccisa giornalista in Somalia, 46° omicidio in meno di dieci anni. Lavorava per Radio Mogadiscio

Sagal-Salad-Osman

Sagal Salad Osman aveva poco più di 20 anni, era una studentessa e una giornalista. Lunedì pomeriggio uomini armati sono entrati in un caffè, vicino all’università di Mogadiscio dove seguiva i corsi e hanno aperto il fuoco uccidendola all’istante, spegnendo per sempre la sua voce. Sagal lavorava per Radio Mogadiscio, un’emittente governativa. Finora l’omicidio non è …

Diffamazione, Osce all’Italia: “Più carcere avrebbe effetto raggelante”

Dunja Mijatović

Il Senato italiano dovrebbe esaminare la proposta di legge attualmente in discussione, che aumenterebbe da 6 a 9 anni di carcere la pena massima per chi è colpevole di aver diffamato penalmente i pubblici amministratori, gli eletti e i giudici, alla luce del suo effetto sulla libertà di espressione, ha affermato a Vienna la Rappresentante …