Nuovi arresti di giornalisti in Turchia: oggi riunione della Fnsi sotto l’ambasciata turca a Roma

Turchia

La situazione in Turchia sta precipitando. La repressione avviata dal presidente Erdogan all’indomani del tentato colpo di Stato sta assumendo sempre di più i contorni di una deriva liberticida. Gli arresti di intellettuali, giornalisti, avvocati, magistrati, insegnanti si stanno moltiplicando. L’appello lanciato domenica scorsa dalle colonne di Repubblica dal premio Nobel Orhan Pamuk non può cadere nel …

Turchia: mandato d’arresto per 42 giornalisti. Fnsi: “Intervengano governi e istituzioni europee”

Turchia

Siti internet oscurati. Radio e televisioni chiuse. Migliaia di arresti di giudici, professori, militari, impiegati pubblici. E ora arriva anche il carcere per i cronisti scomodi. La situazione in Turchia peggiora ogni giorno che passa. Le autorità turche hanno spiccato un mandato d’arresto per 42 giornalisti, per presunti legami con il predicatore Fethullah Gulen, accusato …

#NoBavaglioTurco: domani un sit-in davanti all’ambasciata turca a Roma

No bavaglio

Fnsi, Articolo21 e Usigrai organizzano per domani, mercoledì 20 luglio, alle 15, un sit-in davanti all’ambasciata turca a Roma, in via Palestro, per dire ancora una volta: #NoBavaglioTurco. Al sit-in parteciperà anche l’Ordine dei giornalisti del Lazio. La repressione del presidente Recep Tayyip Erdogan dopo il fallito golpe del 15 luglio si sta abbattendo anche …

Turchia, Il golpe fallito in Turchia, Can Dündar, direttore di Cuhmuriyet: “Golpe aiuterà Erdogan nella caccia alle streghe contro i giornalisti d’opposizione”

01-00314160000001

Libertà di stampa sempre più a rischio dopo il golpe fallito in Turchia. Intervistato dal Corriere della Sera, Can Dündar, direttore del quotidiano Cuhmuriyet, condannato in primo grado a cinque anni e dieci mesi per “rivelazione di segreto di Stato”, osserva: “i mezzi di informazione filo-governativi hanno già iniziato la caccia alle streghe contro i giornalisti …

A rischio chiusura “Zaman”, il quotidiano turco d’opposizione

Erdogan

Rischio chiusura per il giornale ‘Zaman’, che, prima del commissariamento ordinato a inizio marzo da un tribunale di Istanbul, era il più diffuso quotidiano di opposizione al presidente Recep Tayyip Erdogan. Oltre al giornale, che secondo quanto segnala Cnn Turk sarebbe già quasi sparito dalle edicole, rischierebbero la chiusura anche altri media del gruppo Feza, tra cui l’agenzia …

Turchia, il quotidiano “Zaman” quasi sparito dalla distribuzione. Crollo verticale a una settimana dal commissariamento

zaman

A una settimana dal commissariamento, il quotidiano Zaman è quasi sparito dalla distribuzione in Turchia. Lo indicano i dati sulla tiratura dei giornali. Dalle oltre 630mila copie stampate sabato, la tiratura dell’edizione di mercoledì è scesa ad appena 3.445. Un crollo verticale che fa lanciare l’allarme su una imminente chiusura di quello che fino a …