forquet

L’ordine dei giornalisti del Lazio partecipa con profondo cordoglio al lutto per la prematura scomparsa di Fabrizio Forquet, autorevole firma del giornalismo politico ed economico italiano. Ed esprime la propria vicinanza, in questo momento di dolore, ai familiari, alla moglie, ai quattro figli e ai colleghi del Sole 24 Ore.

Vicedirettore del Sole 24 Ore e responsabile della redazione romana, Fabrizio Forquet lavorava al Sole dal 1988. In precedenza aveva lavorato al Foglio e al Mattino. Come editorialista è stato per anni un commentatore stimato in particolare sui temi della politica e della politica economica.

Per due settimane ha lottato contro un grave malore che lo aveva colto improvvisamente.  Nato a Napoli nel 1967, laureato presso l’Università Federico II, era direttore scientifico del master in Giornalismo economico del Gruppo 24 Ore e direttore del master in Management politico Sole24Ore-Luiss. Il suo ultimo libro, “Lezioni dalla crisi” pubblicato da Laterza, è un dialogo con Giuliano Amato. Altre sue opere sono «Noi in bilico. Inquietudini e speranza di un cittadino europeo» (Laterza, 2005), «Editoria, comunicazione, giornalismo», con Valentina Consiglio (Il Sole 24 ore, 1999) e «Il lavoro in affitto», con Lina Palmerini (Il Sole 24 ore).

I funerali saranno celebrati lunedì 4 aprile alle ore 11.30, presso la parrocchia di San Saturnino Martire, a Roma, in via Avigliana 3.

887 visite