stampa-romana

La consulta dei Fiduciari e Cdr della Asr ribadisce la necessità di proseguire la trattativa contrattuale, ma allo stesso tempo chiede che siano espliciti e trasparenti sia il percorso che i punti qualificanti della negoziazione. Serve un momento di riflessione che approfondisca le compatibilità e gli elementi strutturali del possibile accordo. La Consulta riafferma la necessità di ampliare e sostenere una nuova stagione di diritti alla luce della quale va incrementata l’occupazione stabile e ben retribuita e varato un nuovo modello di inquadramento per il lavoro parasubordinato e atipico. Anche nella rimodulazione di istituti contrattuali va studiato uno schema che coniughi la sostenibilità e l’equità, sia economica che generazionale. Su queste priorità si dovrà giudicare l’eventuale risultato della trattativa. 
La Consulta ritiene, inoltre, necessario esaminare prioritariamente e con attenzione la posizione del Governo e il decreto sull’utilizzo del Fondo Straordinario per l’Editoria, che può contribuire a rendere più chiaro il quadro in cui si inscrive la novazione contrattuale. 
La Consulta chiede che vengano resi espliciti i passaggi che hanno portato all´attuale stato della trattativa e che l’eventuale conclusione sia sottoposta a un percorso democratico di valutazione, sia negli organismi statutariamente previsti dalla FNSI e dalle Associazioni Regionali, sia ricorrendo a un referendum preventivo che coinvolga tutta la categoria.

15 Aprile 2014

Link: http://www.stamparomana.it

1.752 visite

Leave a Comment