logo

E’ on line la prima testata giornalistica italiana dedicata interamente alla nuova comunicazione di enti e aziende pubbliche e private. Si chiama www.cittadiniditwitter.it (su Twitter l’account è #CittadinidiTwtt) e nasce con l’obiettivo di raccontare l’Italia, e non solo, dei social media, uno spaccato in continua crescita e un mondo che ha grandi prospettive davanti e che lentamente sta diventando familiare. Cittadini di Twitter sarà un punto di riferimento per chi già lavora nel settore della nuova comunicazione pubblica e privata, e al tempo stesso una piattaforma di informazione per allargare la platea degli utilizzatori consapevoli dei social media con l’obiettivo di sviluppare una rete di contatti che possa incentivare le buone pratiche a livello nazionale. Il direttore della testata è Francesco Di Costanzo, giornalista e autore dei libri “Cittadini di Twitter” (Indiscreto-Stefano Olivari Editore, 2012) e “Comune diTwitter” (Anci Toscana, 2013), che racconta come nasce l’idea di una testata specifica dedicata alla nuova comunicazione: “L’urgenza e l’importanza dello sviluppo delle nuove forme di comunicazione è sempre attuale e nonostante i passi avanti di istituzioni e aziende resta ancora molto lavoro da fare. Le best practices italiane sono molte, ma restano sempre poche rispetto ai numeri che possono mettere in campo enti e aziende pubbliche e private che ancora oggi non esistono sui social network o stentano a decollare e ad investire sulla nuova comunicazione. Oggi mettiamo in campo giornalisti, comunicatori, esperti di web e informatica per raccontarvi storie, personaggi, esperienze, volti, difficoltà, obiettivi e risultati dell’Italia che ogni giorno lavora e sfrutta le potenzialità della nuova comunicazione”. A firmare gli articoli un network di giornalisti e comunicatori impegnati in prima persona nel mondo della comunicazione social che racconteranno l’Italia, e non solo, vista con la lente dei nuovi mezzi di comunicazione. La redazione sarà a Firenze e l’editore è Open Comunicazione.

22 maggio 2014 – Asca

1.326 visite

Leave a Comment