73310a21ad765881772155b8cec71fbe-12484-d41d8cd98f00b204e9800998ecf8427e

“La S.S. Lazio, il suo presidente, l’allenatore, i giocatori e tutto lo staff, esprimono profondo cordoglio per la scomparsa dell’ex calciatore e dirigente biancoceleste Nello Governato, unendosi al dolore della famiglia”. E’ il messaggio, che appare sul sito, del club biancoceleste per ricordare Nello Governato, ex calciatore e dirigente, che è morto a 81 anni. E’ stato giornalista di “Tuttosport”, ma anche scrittore di vari libri sul mondo del calcio. L’ Ordine dei giornalisti del Lazio, al quale Governato era iscritto dal 1980, si unisce al cordoglio espresso dal mondo dello sport. Cresciuto nel vivaio del Torino (la sua città natale), Governato diventò poi centrocampista della Lazio, con la quale ottenne 251 presenze (235 in campionato, 14 in Coppa Italia e 2 in Coppa delle Fiere) con 17 gol in 9 anni. La prima esperienza di Governato nella Lazio risale al 1961, prima del passaggio all’Inter: tornerà a Roma 1967 e vi rimarrà fino al 1971. Poi, altre due stagioni al Savona, prima di appendere le scarpe al chiodo. Intraprese successivamente la carriera di dirigente sportivo, lavorando come ds per la Lazio, il Bologna, la Juventus e la Fiorentina. Negli anni ’90 si legò a Sergio Cragnotti, contribuendo alla vittoria di uno scudetto, di una Coppa delle Coppe (l’ultima della storia del trofeo) e di una Supercoppa Europea.

Fonte: Ansa

237 visite