ODG-logo_800x600_3

 

Nella sua ultima seduta del 6 luglio 2021 il Consiglio Nazionale dell’Ordine dei Giornalisti ha approvato l’aggiornamento della Carta di Treviso, documento deontologico che fissa le regole riguardanti la trattazione delle informazioni relative ai minorenni. La Carta, approvata nel 1990 dall’Ordine dei Giornalisti e dalla FNSI, già rivista nel 2006, ha conservato i principi cardine e si è adeguata ai cambiamenti intervenuti nel mondo dei media puntualizzandone le responsabilità anche in funzione delle diverse età dei minori di 18 anni. Alla revisione hanno contribuito Franco Elisei, Nadia Monetti, Michele Partipilo per conto dell’Odg, oltrechè Daniela Scano della FNSI, Francesco Micela, presidente del Tribunale per i minorenni di Palermo, e Matteo Lancini docente e psicologo di Milano, oltre a Valentina Fiore ed Edoardo Poeta osservatori dell’Autorità garante dell’infanzia e adolescenza.

Ora il documento passa all’approvazione del Garante della Privacy.

Cliccando qui è possibile scaricare il testo

104 visite