Inpgi

Sono state oltre 9000 le domande pervenute fino ad oggi ad INPGI per chiedere l’erogazione del bonus da 600 euro destinato agli iscritti alla Gestione separata penalizzati economicamente dalle misure adottate per contrastare il Coronavirus. Come reso noto da INPGI in una nota, di queste, oltre 8000 sarebbero ammissibili e dovrebbero essere poste in pagamento a partire dalle prossime ore. Il volume delle erogazioni ammonterebbe a quasi 5 milioni di euro.

Ricordiamo che è possibile fino al 30 aprile presentare domanda per ottenere il bonus, come previsto nel D.L. n.18 del 17 marzo 2020. Per poter accedere all’indennità è necessario non essere titolari di un trattamento pensionistico o di altro reddito da lavoro dipendente o sostitutivo (derivante da ammortizzatori sociali o da reddito di cittadinanza), aver conseguito un reddito complessivo, nell’anno 2018, non superiore a 35.000 euro, o aver conseguito un reddito compreso tra 35.000 euro e 50.000 euro, a condizione di aver subito, nei primi tre mesi del 2020, una riduzione di almeno il 33% dei compensi rispetto a quelli del primo trimestre 2019.

Il modulo per presentare la domande e tutte le indicazioni in merito sono disponibili sul sito INPGI.

766 visite