WhatsApp Image 2023-12-22 at 12.47.59

A cent’anni dalla nascita, l’Ordine dei Giornalisti del Lazio dedica un nuovo appuntamento con la formazione culturale allo scrittore Italo Calvino con il corso dal titolo 100 anni di Italo Calvino. Un talento giornalistico inespresso. L’evento, organizzato dall’OdG Lazio e dal presidente Guido D’Ubaldo e realizzato in collaborazione con la Biblioteca Nazionale Centrale di Roma, si svolgerà il prossimo 17 gennaio presso la Sala 1 all’interno della Biblioteca – in viale Castro Pretorio – ovvero uno spazio dove è possibile ritrovare gli arredi originali, le librerie, le scrivanie e i tavoli di lavoro, foto ed immagini, nonché i tanti libri, con appunti e carte personali dello scrittore, messi a diposizione di tutti quale patrimonio condiviso per volontà di Giovanna Calvino, figlia dello scrittore.

Il corso, oltre a rendere omaggio al grande intellettuale italiano, intende approfondire un aspetto inedito ovvero la vocazione giornalistica che rimase tuttavia inespressa come da lui stesso affermato nel corso di una intervista rilasciata nel 1984: “Il giornalismo è stato un amore sfortunato, ma forse non era la mia vocazione. Ecco una delle vite che avrei voluto vivere: essere inviato speciale, essere un occhio che regista i fatti e li trasmette”. La scelta della sede dove si svolgerà il corso non è casuale, come ha spiegato Giovanna Calvino: “Alla Biblioteca Nazionale centrale di Roma c’è una parte di casa mia, è veramente casa mia: quindi se volete venire a trovare la famiglia Calvino, sappiate che è lì, venite a visitarci a Roma”. Inoltre, alla fine del corso e fino al 26 gennaio 2024, sarà possibile visitare la mostra “Lo sguardo dell’archeologo. Calvino mai visto”, un percorso bibliografico e documentale, a cura di Eleonora Cardinale, che pone al centro oggetti, documenti e libri dello scrittore mai visti; un Calvino inedito, che il visitatore per la prima volta può vedere attraverso materiali provenienti dalla biblioteca personale e dalle carte dell’autore.

Il Corso di formazione su Italo Calvino rientra nel ciclo di incontri sul Giornalismo culturale avviato dall’Ordine dei Giornalisti del Lazio per analizzare linguaggi, mezzi e metodi dell’informazione di settore in Italia, per fornire conoscenze, pratiche e abilità utili a sviluppare nuove competenze in questo campo; l’aggiornamento inoltre, ritrova i luoghi della cultura, musei, spazi culturali e Biblioteche, in collaborazione con la Direzione generale Biblioteche e diritto d’autore del Ministero della Cultura che, prossimamente, proporrà alcune delle storiche biblioteche romane – Angelica, Casanatense, Vallicelliana, dove affiancare l’attualità della professione al valore della memoria.

Dopo i saluti istituzionali del presidente Odg Lazio, Guido D’Ubaldo e il direttore della Biblioteca Nazionale Centrale Roma Stefano Campagnolo, si confronteranno lo scrittore Paolo Di Paolo, le giornaliste Donatella Ansovini, Lorenza Fruci ed Eleonora Cardinale, nonché curatrice della mostra “Lo sguardo dell’archeologo. Calvino mai visto”, con la partecipazione del presidente Odg Guido D’Ubaldo e di Lorenzo Forlani, illustratore. Ospiti della giornata saranno inoltre Loretta Cavaricci e Giorgio Zanchini.

 

1.531 visite