sassoli

Con David Sassoli se ne va uno dei migliori giornalisti italiani, un collega che aveva il grande dono di saper comunicare con semplicità e garbo, anche quando è arrivato ai vertici del Tg1 prima e alla presidenza del Parlamento europeo poi, dopo una carriera nei quotidiani e le agenzie di stampa. Scompare un grande giornalista, una persona colta, perbene. Un cattolico impegnato, un europeista convinto. Un collega in prima linea anche nelle istituzioni della nostra categoria, come presidente di Stampa Romana. Un uomo sensibile e gentile, con una grande carica di umanità. Era iscritto all’Ordine dei Giornalisti del Lazio dal 3 luglio 1986.
“Una perdita pesantissima per tutti noi. Alla moglie e ai figli il cordoglio dei giornalisti romani – ha detto il presidente dell’Ordine del Lazio, Guido D’Ubaldo – famiglia di cui faceva parte e che gli era rimasta sempre cara. A noi che siamo testimoni del suo lavoro rimane oggi una grande lezione di professionalità e umanità”.

263 visite