Si è svolta oggi, 24 gennaio 2022, nella basilica di Santa Maria in Montesanto
a Piazza del Popolo, la Santa Messa in onore del patrono dei giornalisti San
Francesco di Sales che quattrocento anni fa, inventò ciò che oggi potremmo
definire una sorta di “free-press”, cioè la pubblicazione di fogli volanti (i
cosiddetti manifesti) che, pensati come mezzo di catechesi e informazione
religiosa, potevano raggiungere tutti attraverso l’affissione murale o sulle
porte delle singole abitazioni.
In una chiesa gremita di giornalisti, la cerimonia è stata celebrata dal
Cardinale Vicario Angelo De Donatis ed ospitata da Monsignor Walter Insero,
direttore dell’ufficio comunicazioni sociali della diocesi di Roma. L’omelia ha
colpito ed è arrivata direttamente al cuore di tutti i partecipanti per la
profondità dei messaggi. Dio non si stanca mai di perdonare il genere
umano, siamo noi che ci stanchiamo di chiedere perdono.
Ci viene sempre insegnato a parlare ma mai ad ascoltare
ed è invece questa la qualità essenziale di un buon comunicatore.
Presenti alla cerimonia il Presidente dell’ODG Lazio Guido D’Ubaldo, il vice
presidente Roberto Rossi e la maggior parte dei consiglieri. Il Presidente, nel
discorso introduttivo, ha fatto riferimento al messaggio del Santo Padre rivolto al mondo della comunicazione, dal titolo “Ascoltare con l’orecchio del cuore”.
Un messaggio di San Francesco di Sales sul quale riflettere è che per Dio
non è importante la grandezza delle nostre azioni, ma l’amore nel compierle.

WhatsApp Image 2022-01-24 at 14.14.07 (1)WhatsApp Image 2022-01-24 at 14.14.07

foto di Cristian Gennari

per diocesi Roma

345 visite