matteo-mauri-ape10

“Le sollecitazioni arrivate dal mondo della stampa trovano una risposta positiva da parte del governo. Oggi sono qui per dare garanzia e conferma che nei prossimi giorni sarà riattivato il Centro di osservazione contro le intimidazioni ai giornalisti”. Lo ha detto il viceministro dell’Interno, Matteo Mauri, alla Fnsi, dov’è in corso l’incontro per chiedere l’immediata approvazione di una legge contro le querele bavaglio e le minacce ai cronisti. “Credo – ha aggiunto – sia una scelta doverosa è importante, visto che durante la presenza del ministro Salvini all’Interno questo Centro non si era più riunito ed era stato stabilito nel 2017. È un atto assolutamente dovuto e soprattutto è un segnale che vogliamo dare a tutta la categoria perché la libertà vera, la libertà di stampa è un elemento essenziale della democrazia italiana”. È un primo passo concreto, “poi si farà tutto il necessario sul tema attraverso l’iniziativa governativa o parlamentare”.

Fonte: ANSA.

202 visite