aggressione_ostia

Picchiato violentemente solo perché stava facendo il suo lavoro. E’ quanto è accaduto l’altra sera al giornalista Daniele Piervincenzi, il quale aveva il compito di effettuare un servizio sulle elezioni al X Municipio di Ostia. Il collega stava rivolgendo alcune domande a Roberto Spada e sull’appoggio che quest’ultimo aveva dato a Casa Pound  nella consultazione di domenica scorsa. Spada è il fratello di Carmine, detto Romoletto, il quale è stato condannato a dieci anni per estorsione. Nulla lasciava presagire che la situazione precipitasse. Invece, improvvisamente, Spada ha colpito con una testata Piervincenzi e lo ha poi malmenato con un bastone. Non contento, complice un  suo amico, ha picchiato anche il filmmaker  Edoardo Anselmi. All’ospedale, i medici hanno riscontrato a Piervincenzi la frattura del setto nasale giudicandolo guaribile in trenta giorni. In che modo si difende Spada? Sostiene che era da mezz’ora che continuava a ripetere al giornalista che non voleva rilasciare interviste. L’aggressione andrà in onda questa sera su Rai 2 nel programma “Nemo – Nessuno escluso”.

L’Ordine dei giornalisti del Lazio esprime solidarietà al collega e condanna quanto accaduto.

3.690 visite