150713629-840b1560-1c9b-4b8f-ac58-03fc61bd67c0

Paolo Borrometi, il cronista che da tempo vive sotto scorta, ha ricevuto ancora pesanti minacce da parte di Francesco De Carolis, fratello di quel Luciano, condannato e considerato dai giudici “elemento di spicco”del clan Bottaro-Attanasi di Siracusa. Al collega è arrivato un messaggio audio in cui si avverte Borrometi di “pestarlo a sangue per aver osato raccontare e documentare fatti e misfatti della cosca”. La Federazione della Stampa, solidale con Paolo, ha chiesto anche che l’autore delle minacce sia fermato e messo in condizione di non nuocere e di non minacciare cronisti che “vorrebbero vivere senza mafie e mafiosi”. Naturalmente giunga a Borrometi pure la solidarietà dell’Ordine del Lazio.

 

13.201 visite