Giornalista

Un giornalista radiofonico brasiliano è stato ucciso con modalità da esecuzione mentre era in corso la sua trasmissione. Due killer sono entrati negli studi di Radio Liberdade FM, hanno intimato a un tecnico del suono di ripararsi sotto il tavolo e poi hanno fatto fuoco tre volte contro Gleydson Carvalho durante un intermezzo musicale. I sicari sono quindi fuggiti in moto, Carvalho è spirato durante il trasporto in ospedale. Dopo l’assassinio, un collega del giornalista ha interrotto la programmazione per dare la notizia in diretta, poi è ripresa la musica.

Gleydson Carvalho era molto noto per le dure accuse di corruzione lanciate via etere contro politici e amministratori pubblici di Camoncin, a 379 km da Fortaleza nello Stato nord-orientale di Ceara. Un’attività di denuncia che induce gli inquirenti a considerare molto credibile il movente politico dietro il delitto. Teatro dell’assassinio gli studi di Radio Liberdade FM dove due killer sono entrati e hanno assassinato in diretta Carvalho.
Il primo agosto, il giornalista aveva pubblicato un post sul suo profilo Facebook per denunciare di essere stato “calunniato, offeso, insultato, minacciato”.
Fonte: www.repubblica.it
1.287 visite