tafferugli

Il presidente Guido D’Ubaldo e tutto il Consiglio regionale dell’Ordine dei giornalisti del Lazio esprimono solidarietà ai colleghi fermati dalle forze dell’ordine mentre svolgevano regolarmente il proprio lavoro.

“È inaccettabile – ha dichiarato Guido D’Ubaldo – e la storia si ripete con una frequenza preoccupante. L’articolo 21 della Costituzione è messo a dura prova ogni giorno. Il giornalista ha il diritto/dovere di raccontare i fatti. In Italia la libertà di informazione è sempre più spesso minacciata, non a caso il nostro Paese è sceso al 46* posto nella classifica di Reporter sans frontieres. Siamo al fianco dei colleghi, pronti ad attuare eventuali iniziative di tutela”.

440 visite