Cutoli

Con la pubblicazione del bando di concorso sul sito dell’Ateneo è ufficialmente avviata l’ottava edizione del Corso di perfezionamento in Giornalismo «Comunicazione e politica per inviati in aree di crisi» intitolato a Maria Grazia Cutuli, istituito in memoria della giornalista del Corriere della Sera uccisa in Afghanistan nel 2001. Chi esercita il lavoro di inviato di guerra o vuole diventarlo deve sapersi muovere in aree ad altissimo rischio nella maggior sicurezza possibile. Fornire ai giornalisti questo tipo di competenze è l’obiettivo del Corso realizzato in collaborazione tra lo Stato Maggiore della Difesa e la Fondazione Maria Grazia ONLUS” si aggiunge, quest’anno, quella dell’Università di Bologna.

Il corso, in una edizione rinnovata nella didattica, si prefigge di fornire ai giornalisti inviati ad operare in aree di crisi quelle pratiche e quelle informazioni che gli consentiranno di affrontare i rischi, grazie anche ad una esperienza pratica con i militari italiani. Sono confermati, anche in questa edizione, i moduli formativi con la Croce Rossa ed il Ministero degli Affari Esteri che si aggiungono alla consolidata esperienza nella formazione di giornalisti ed ai costanti e qualificati rapporti con importanti think tanks e istituzioni dell’Ateneo bolognese. Il bando è disponibile sul sito dell’Università a questo link.

Fonte: www.corriere.it

2.075 visite