paolo borrometi

L’Ordine dei giornalisti del Lazio si costituirà parte civile nel processo per diffamazione ai danni di Paolo Borrometi. Lo ha approvato all’unanimità il Consiglio regionale del Lazio nella riunione odierna.

La decisione arriva pochi giorni dopo la conferenza stampa nella quale lo stesso Borrometi, assistito dal suo legale, ha presentato nella sede dell’FNSI i dettagli della vicenda ovvero il decreto di citazione a giudizio emesso dalla procura di Siracusa per l’ex deputato della Regione Siciliana Giuseppe Gennuso, due giornalisti e una donna. L’accusa nei loro confronti è di aver ordito un «disegno criminoso» per diffamare Paolo Borrometi, oggi consigliere nazionale della Fnsi, presidente dell’associazione Articolo 21 e condirettore dell’agenzia Agi.

Il giornalista, ad oggi, è parte offesa in 56 processi per minacce, violenza privata e diffamazione. Sono già 36 persone condannate per vari reati ai suoi danni.

1.918 visite