Dupont_Verlon

Erano colleghi esperti, volevano intervistare capo Tuareg.

Uccisi a sangue freddo da un gruppo di terroristi: a raccontare le modalità della morte di Ghislaine Dupont e Claude Verlon, i reporter di Rfi nel Mali ritrovati senza vita a Kidal, è stato il ministro degli Esteri francese Francois Fabius intervenuto sull’emittente radiofonica. “Uno dei due è stato colpito da due proiettili, l’altro con tre – ha detto Fabius – e i killer sono stati proprio coloro contro cui combattiamo, i gruppi terroristici che si oppongono alla democrazia e alle elezioni”. Dupont, 57 anni e Verlon, 55, erano entrambi considerati esperti del Mali. In particolare la giornalista aveva passato nel continente 27 anni dopo essere stata assunta da Rfi nel 1987.

Dal sito FNSI.

Link originale:

http://www.fnsi.it/esterne/Fvedinews.asp?AKey=15925

1.567 visite

Leave a Comment