L'ex caporedattrice, Roberta Feliziani
L'ex caporedattrice, Roberta Feliziani

L’Ordine dei giornalisti del Lazio esprime preoccupazione per i  licenziamenti in tronco decisi dall’emittente privata IesTv, del gruppo Garofalo, imprenditori della sanità con 15 cliniche in Italia, delle quali 5 a Roma.

Lunedì 10 novembre scorso, senza preavviso, sono stati invitati ad allontanarsi al più presto dalla redazione, la fiduciaria sindacale Roberta Feliziani e il direttore Stefano Borelli. Con loro sono stati licenziati due tecnici della messa in onda. Sono rimasti in quattro ad assicurare la trasmissione anche di programmi registrati dei due colleghi licenziati.

Così, dopo venti anni, la società che gestisce l’emittente vuole chiudere nel modo più “cruento” (vedi, in proposito, il licenziamento della collega delegata sindacale) un’esperienza consolidata senza peraltro darne spiegazioni. La vicenda si collega,  purtroppo, a casi analoghi, ad altri licenziamenti che, come un virus,  stanno colpendo il mondo delle televisioni private che sembrano accomunate dal disprezzo delle regole oltre che della professione giornalistica.

Ai colleghi e ai tecnici licenziati va la solidarietà dell’Ordine dei giornalisti del Lazio.

2.580 visite

Leave a Comment